Mappa del sito

 

Centro studi sull’internamento
e la deportazione dei civili in epoca fascista
(aderente all'ISTREVI).

 

 

Programma di massima del Centro:

a) predisposizione di un elenco del materiale a disposizione (libri, cd, dvd, documenti, ecc.);

b) controllo e rideterminazione degli elenchi degli internati e dei dati biografici, anche in vista di una nuova edizione del libro “Le poche cose”;

c) ricerca approfondita a Tonezza del Cimone per definire al meglio la storia del campo di concentramento provinciale;

d) pubblicazione dedicata al campo di concentramento di Tonezza e agli altri campi del Veneto;

e) studio dell’ipotesi relativa al rapporto tra la provenienza degli internati e la loro deportazione;

f) studio dell’ipotesi relativa al legame tra luogo di internamento e numero di deportati;

g) avvio della collaborazione con l’Archivio di Stato per la digitalizzazione dei documenti inerenti agli internati civili; 

h) prosieguo della ricerca sulle vie di fuga degli internati dopo l’armistizio;

i) studio relativo al campo di Fort Ontario (USA);

l) studio relativo alle lettere degli internati;

m) studio relativo ai protagonisti delle vicende relative all'internamento (es° Neos Dinale);

n) apertura del Centro a collaborazioni regionali, nazionali e internazionali;

o) creazione di proposte didattiche per le scuole di ogni ordine e grado e di eventi per la cittadinanza sulle tematiche in oggetto;

p) mappatura dei "Luoghi della Shoah" nel vicentino e nel Veneto e creazione di un opuscolo;

q) pubblicazione di un Bollettino o di una newsletter del centro studi (semestrale o annuale) con notizie, nuove scoperte, iniziative, ecc. da inviare a Istituti della Resistenza, fondazioni, musei, centri di ricerca

r) raccolta di testimonianze e ulteriori materiali; 

s) costruzione di un metarchivio in cui inserire filmati di interviste, audio, powerpoint, ecc.


Home | Introduzione | Contatti | Links | Bibliografia