Internati in provincia di Vicenza


In questa sezione vengono riportati i dati acquisiti a seguito delle ricerche di archivio e del confronto con le ricerche e le pubblicazioni  di altri studiosi.


- Elenco alfabetico degli ebrei stranieri internati nei comuni

                             A-G     H-N     O-T     U-Z


- Elenco degli ebrei stranieri internati in ciascun comune

                Albettone-Marostica     Montebello-Vicenza

                                                   Note



- Dati biografici relativi a ciascun ebreo internato

- Fonti

- Dati statistici

        


       




            
           

        
  
- Precisazioni.

- Grafici

         
         Grafici relativi alla tabella n° 1
         Grafici relativi alla tabella n° 2
         Grafici relativi alla tabella n° 3
         Grafici relativi alla tabella n° 4
.
Vilnius, 2 marzo 1941
Banca dati
Numero di ebrei stranieri internati in ciascun comune  suddivisi in base all'età, al genere e al destino
Numero di ebrei stranieri internati in ciascun comune
suddivisi in base al paese d'origine (luogo di nascita)
Tabella n° 1:
Tabella n° 4:
Tabella n° 3:
Numero di ebrei stranieri internati in ciascun comune suddivisi in base al percorso di internamento o all’area di provenienza )
Numero di ebrei stranieri internati in ciascun comune suddivisi in base alle vie di fuga
Tabella n° 2:



   Home
   Introduzione
   Contatti
   Links
   Bibliografia





Mappa del sito
“Non so cosa accadrà domani. Comunque sia, sono pronto a tutto. (…).
La cosa peggiore di tutte è non sapere quando ritornerò e ti vedrò. In ogni caso, questa cartolina sarà il mio addio a te. Stai bene, Elsa, e resisti. Io ti ricordo. Se dovesse accadere qualcosa, vorrei che lì ci fosse una persona che ricordasse che una volta è vissuto qualcuno chiamato David Berger.”
Cartolina spedita da David Berger ad Elsa Gross, Petach Tikva, Palestina-Israele
[Bacharach Zwi (a cura di), Last letters from the Shoah, Devora Publishing Company and Yad Vashem, Jerusalem-New York 2004, pp. 196-197; tr. it. Le mie ultime parole. Lettere dalla Shoah, Laterza, Roma-Bari, 2011, pp. 155-156]